La Sicilia tra lingua, storia e cultura. Proposte didattiche e iniziative – Monitoraggio linguistico

Numero inventario:

208

Data di realizzazione:

02/10/2014

Ente:

Liceo Scientifico 'Santi Savarino'

Gruppo di lavoro:

Biennio e classi terze

Referenti:

Prof.ssa Laura Bonura, Prof.ssa Paola Alabiso

Riassunto:

Come azione preliminare al Progetto curriculare d'Istituto dal titolo "La Sicilia tra lingua,
storia e cultura. Proposte didattiche e iniziative", è stato condotto un monitoraggio
d'Istituto attraverso la somministrazione di due strumenti di rilevamento:
Glottokit (per le classi I) e Autobiografia linguistica (per le classi II e III).

Glottokit (classi I) è un questionario a risposta per lo più chiusa strutturato in punti:
a. (1. Anagrafe; 2. politiche linguistiche scuola-famiglia; 3. consapevolezza del repertorio,
gestione codici e contesti d?uso; 4. pregiudizio antidialettale); b. Interesse per la cultura
dialettale; c. ?tasso di dialettalità?.

Obiettivo del Glottokit è quello di delineare il profilo socio-linguistico dello studente:
sondare la consapevolezza del proprio repertorio linguistico / rilevarne le competenze
(anche attraverso liste lessicali di riconoscimento) / verificare la pervasività del pregiudizio
antidialettale. Una sezione finale sonda i desiderata su eventuali settori dei saperi
tradizionali su cui orientare i laboratori.

L'Autobiografia Linguistica (classi II e III) è strumento più avanzato, adatto a studenti
più maturi, che persegue gli stessi obiettivi del glottokit, ma in forma di libero racconto
autobiografico. È dunque uno strumento meno strutturato, che lascia maggiore spazio
alle capacità di riflessione metalinguistica dello studente. Consiste in un test semiguidato
che rileva il grado di consapevolezza che ciascuno ha del proprio repertorio linguistico.