Galleria cento scuole

Numero inventario:

66

Data di realizzazione:

27/11/2012

Descrizione:

La presente scheda offre degli estratti di un CD interattivo, consultabile presso la sede del CRICD.

Ente:

ITSG Parlatore

Gruppo di lavoro:

III A - III C - IV C - III E

Referenti:

Prof.ssa Giulia De Luca, Prof. Luigi Infantino, Prof. Antonio Lapaglia - Consulente esperta museale: Dott.ssa Barbara Truden

Riassunto:

Galleria cento scuole. Modellini tecnologici, strumenti e attrezzature del passato per rinnovare la didattica di oggi.

L?I.T.S.G. ?F. Parlatore? di Palermo, la cui fondazione risale al 1862, coniuga due aspetti unici nel suo genere:

- la sua ubicazione nel Centro storico;

- la presenza di una pregevole raccolta di modellini (in scala), di particolari costruttivi e di strumenti topografici che fanno riferimento gli uni a tecniche edificatorie usate in passato, ai quali, in tempi più recenti, ne sono stati aggiunti altri che si riferiscono alle odierne tecniche costruttive, mentre gli altri risalgono alle strumentazioni usate nel secolo scorso.

- la presenza di attrezzature laboratoriali, anch?esse del passato, di diverse discipline.

Partendo da queste considerazioni, è stata realizzata, nell? a.s. 2006/2007, un?attività di studio, valorizzazione e conservazione della collezioni museali della cosiddetta ?Galleria Cento Scuole? dell?I.T.S.G. ?F.Parlatore? volta a favorire la crescita culturale degli studenti. Essi si sono impegnati in percorsi specifici nell?ottica di un processo educativo-formativo di sensibilizzazione verso la conoscenza e la valorizzazione dei beni storici dell?Istituto e del suo contesto territoriale. Il progetto ha previsto:

- momenti didattici teorici per sviluppare il significato generale di bene culturale mussale;

- momenti didattici pratici: visite guidate delle nostre collezioni;

- attività di laboratorio museale di ricerca storica e bibliografica, di recupero e di archiviazione e catalogazione del materiale esistente (modellini, trattati di architettura e manuali di tecniche edificatorie editi nei secoli scorsi, nonché di strumenti topografici che sono stati di supporto per il lavoro del Geometra prima della digitalizzazione);

- miglioramento espositivo delle collezioni di modellistica e strumentazione ai fini di una sua più idonea fruizione;

- realizzazione di un Cd rom e di  un opuscolo che raccolga gli aspetti salienti dell?iniziativa.

FINALITA?

Le attività, svolte in ore extracurriculari pomeridiane, assumono una grande valenza educativa in quanto:

· Promuovono la formazione di una mentalità di tutela del patrimonio culturale dell?Istituto e, al contempo, la fruizione delle Collezioni da parte del territorio stesso;

· Coinvolgono in maniera attiva gli studenti che si sentono protagonisti del percorso di studio;

· Favoriscono la crescita culturale degli studenti, a qualunque fascia di età essi appartengano.

OBIETTIVI

· Assicurare la conservazione dei reperti afferenti alle collezioni di modellistica e strumentazioni;

· Creare competenze tra gli studenti impegnati in attività laboratoriali di ricerca per la predisposizione di uno specifico percorso guidato all?interno dell?istituzione mussale;

· Migliorare la fruizione da parte di chi visita la ?Galleria Cento Scuole? e le collezioni didattiche dell?Istituto, grazie alla realizzazione di database informatici sulle collezioni oggetto di studio e ricerca, opuscoli e Cd rom.

DESTINATARI DEL PROGETTO

I destinatari del progettosono stati gli alunni dell? I.T.S. G. ? F. Parlatore?.

LE ATTIVITA?

Il progetto ha impegnato gli alunni in attività riguardanti:

- lo studio delle collezioni di modellistica e strumentazione attraverso la ricerca storica e bibliografica;

- L?acquisizione fotografica dei reperti;

- il recupero, la catalogazione e l?archiviazione del materiale preso in esame;

- il miglioramento espositivo delle collezioni di modellistica e strumentazione topografica ai fini di una sua più idonea fruizione;

- la realizzazione, di un cdrom,contenente le schede di catalogazione;

- la realizzazione di un opuscolo divulgativo che documenti gli aspetti salienti dell?iniziativa;

- la produzione di un database informatico dei reperti catalogati e relativa predisposizione di etichette per gli esemplari sottoposti a rideterminazione nomenclaturale.

Per lo svolgimento delle suddette attività , gli insegnanti hanno svolto il compito di:

- aiutare gli studenti nell?esercitare una maggiore attenzione verso il materiale oggetto di studio;

- guidarli nella individuazione delle caratteristiche significative per una corretta catalogazione;

- promuovere e favorire l?interesse per il patrimonio storico dell?Istituto;

- aiutarli nella stesura dei testi didascalici.

A conclusione delle attività, è stato programmato un incontro conclusivo per la consegna degli attestati agli alunni partecipanti.

Hanno partecipato al progetto didattico i seguenti alunni delle classi III A, III C, IV C, III E:

Classe IV sez. C
Sandro Di Girolamo
Giovanni Saccone

Classe III sez. C
Gianpaolo Bellone
Alessio Ardizzone
Pietro Capitano
Andrea Cardella
Alessio Raineri
Francesco Guaresi
Gianluca Marchese
Erika Scolaro

Classe III E
Asma Ayari
Susan Darwish
Rosario Avvocato
Umberto La Sala
Fabio Cataldo

Classe III A
Gianni Deliso
Annalisa Mendola