Pescheria di via Argenteria, alla Vucciria – audio

Data di realizzazione:

11/07/2014

Categoria progetto ARCA DEI SUONI:

Descrizione:

Intervista ai gestori di una storica pescheria di via Argenteria alla Vucciria, nel cuore di Palermo. Gli intervistati lamentano il decadimento di quello che fu un fiorentissimo mercato, oggi messo in crisi dalla concorrenza dei centri commerciali, e ne discutono le cause, spingendo il sig. Antonio a proporre soluzioni drastiche quanto paradossali, che manifestano la tipica ironia dei quartieri popolari palermitani (u smanciu), non priva di accenti macabri. Il sig. Paolo vanta una presenza della sua famiglia sulla piazza risalente ad oltre 120 anni! Ormai “s’asciucaru i balate r’a Vucciria” – si sono asciugati i lastroni di pietra che ricoprono la piazza – attuando una nefasta profezia che sembrava irrealizzabile. Solo la ‘movida’ notturna, che vede confliure frotte di giovani alla ricerca di alcolici e cibo economico, allevia la languente economia del quartiere, accelerandone tuttavia il degrado. A riprova di quanto tale stato di crisi sia urgente, alcuni clienti sentono il bisogno di intervenire nella conversazione, per lamentare il presunto abbandono dello storico mercato da parte delle istituzioni pubbliche. In apertura, una serie di abbanniate, le tipiche formule vocali attraverso cui i venditori del mercato promuovono la loro mercanzia. Riprese e editing audio di Edoardo Augello Riprese fotografiche di Fabio MIlitello Interviste condotte da Masi Ribaudo e Gabriella Caldarella Durata 5’27”   Vucciria, piazza Caracciolo. Foto di Salvo Plano