La canzone siciliana a Palermo – L?urtimu cantu – audio 17/19

Data di realizzazione:

30/05/2016

Categoria progetto ARCA DEI SUONI:

Descrizione:

La canzone siciliana a Palermo: un?identità perduta (con allegati)   Stefano Gentile L?urtimu cantu ed. G. Ricordi, Milano 1907 Versi di G. M. Calvaruso   Viju li fogghi càdiri vicinu, Viju li fogghi càdiri luntanu; E ?ntra stu cori di spiranzi chinu, Càdiri li spiranzi chianu chianu. Viju lu celu fàrisi chiumminu Viju la terra fàrisi un pantanu, E l?urtimu pizzuddu di caminu Singàrimi la morti cu la manu.   Scarica il volume     Fabio Ciulla, pianoforte Patrizia Gentile, soprano 13, 17 Claudia Munda, soprano 1, 5, 6, 11, 12, 14, 18 Rosalia Lo Coco, mezzosoprano 2-4, 7-11, 15, 16, 19 con la partecipazione di Massimo Privitera e Maurizio Palamara 15   1-7, 9, 11: Registrazioni dal vivo a cura di Angelo Buccafusca Palermo, 5 dicembre 2015 da Li soni e canti armuniusi e grati, concerto in occasione del convegno di studi Giovanni Meli, 200 anni dopo – Poesia, Scienza, Luoghi, Tradizione)   8, 10, 12-14, 16-19: Registrazioni dal vivo a cura di Angelo Buccafusca Palermo, 12 e 20 dicembre 2015   15: Registrazione dal vivo a cura di Andrea Ardizzone Palermo, 12 dicembre 2010 da In simposio con Cupido, conferenza-concerto per la Fondazione Salvare Palermo    

Parole chiave ARCA DEI SUONI:

Palermocanzonemusica