Il ciclo del grano: la trebbiatura 5/5 – video

Data di realizzazione:

31/12/1989

Categoria progetto ARCA DEI SUONI:

Descrizione:

Il Ciclo del Grano in Sicilia appunti visivi di una ricerca sul campo Riprese audiovisive, a cura di Mario Sarica, realizzate fra il 1987 e il 1989 presso la famiglia di Salvatore Truglio e Maria Antonina Rigillo – con i figli Biagio, Eugenio, Calogero e Giuseppe Fabio – a San Basilio, contrada Santa Lucia, all?interno del Parco dei Nebrodi, nel territorio di Galati Mamertino (ME). «Metafora della vita e della morte, dunque del ?consumo del tempo e della necessaria rifondazione?, il grano ha segnato profondamente  la plurimillenaria storia della Sicilia. La sua coltivazione a carattere estensivo, oltre a dominare con regolari geometrie e colori cangianti il paesaggio agrario, ha assoggettato al suo ciclo vegetativo, coniugato sempre a valenze sacro-rituali, le civiltà che si sono succedute nel dominio dell?Isola. Granaio del Mediterraneo, la Sicilia ha mantenuto nei secoli, fra alterne fortune, il primato incontrastato della produzione di frumento fino all?unità d?Italia. Poi, il lento e inesorabile declino dovuto alla contrazione delle superfici coltivate, alla crisi del mercato del grano duro, alla persistenza del regime latifondista, che imponeva patti agrari iniqui e pratiche di lavoro arcaiche, essenzialmente riducibili al complesso uomo-bestiame-aratro. Questa società agraria, immutabile nei suoi tratti dominanti e chiusa in un tenace isolamento, ha resistito ai radicali cambiamenti epocali del Novecento, in forme sempre più marginali, registrando la sua totale scomparsa sul finire del ?secolo breve. La testimonianza filmata proposta documenta il ?ciclo del grano?, lungo il fruire delle stagioni, secondo le pratiche di lavoro tradizionali, colte all?interno di un contesto familiare, quello dei Truglio, di contrada S. Lucia a San Basilio, frazione di Galati Mamertino sui Nebrodi, in quegli anni, la seconda metà degli Ottanta, ancora fedeli ai valori guida della tradizione e agli antichi gesti contadini, ricolmi di antiche memorie.» Mario Sarica Edizione 2013 a cura del CRICD Direzione:  Giulia Davì Coordinamento tecnico-scientifico: Laura Cappugi, Alessandro Rais, Mario Sarica, Orietta Sorgi Ricerche etnografiche: Mario Sarica Riprese: Natale Crisarà Brunaccini, Giancarlo Ferlito Montaggio: Maurizio Spadaro Post-produzione audio: Edoardo Augello, Giuseppe Faranda Trascrizione e traduzione dal siciliano delle interviste: Gabriella Caldarella, Natale Crisarà Brunaccini, Mario Sarica, Diana Sergio, Maurizio Spadaro Brano sonoro utilizzato nei titoli di coda: A Nicusiana, in Cumpagnu ti mannu lu Signuri, a cura di Giuliana Fugazzotto e Mario Sarica, ed. Ethnica, Roma, 1994 Adattamento alla piattaforma Arca dei Suoni a cura di Masi Ribaudo. Homepage del Museo cultura e musica popolare dei Peloritani – Associazione Kiklos

>